Gli elementi fondamentali: melodia, armonia e ritmo

Affinché un componimento abbia successo e sia apprezzato dal pubblico è necessario un elemento fondamentale che, oltre ad assumere grande importanza nella gradevolezza del componimento, cinge l’abissale confine fra rumore e musica: l’armonia. Questo elemento colossale consiste nell’accostamento corretto dei suoni fra loro. In musica, di un brano distinguiamo due parti essenziali: la melodia e l’accompagnamento. La melodia, o tema, è l’idea principale del brano. L’accompagnamento, invece, è la voce secondaria che accompagna e mette in risalto la melodia. Esso viene spesso realizzato da uno strumento polifonico (pianoforte, chitarra) o da un’orchestra. Dunque, si parla di armonia quando l’unione fra le parti avviene seguendo delle regole precise che portano alla nascita di un suono gradevole all’udito.

Nel concetto di armonia può essere colto anche un altro importante concetto che si palesa, però, nell’organizzazione di una società civile: il concetto della collaborazione. In una società, infatti, non può mancare, affinché la detta società sia tale, il senso di comunità che porta, appunto, allo sviluppo della collaborazione.

In una comunità, come in una orchestra, vi sono tanti elementi, ognuno con un suo pregio e un suo difetto, e ognuno di questi dà il proprio contributo nel tentativo di raggiungere lo stato, quasi idilliaco e metafisico, dell’armonia. Ogni componente di un’orchestra, dunque, è fondamentale affinché venga raggiunto l’obiettivo prefissato.

L’armonia diviene obiettivo non perché essa sia la perfezione, ma poiché essa è l’equilibrio, necessario in tutte le azioni che l’uomo compie. La perfezione, infatti, non la si può raggiungere, tuttavia, riusciamo a godere del suo dolce sapore trovando accoglienza nella sobria culla dell’equilibro.

Non di rado la nostra società si lascia inebriare dal gaudio maligno e fatale dell’invidia e della competizione che distruggono, a guisa d’una bolla di sapone, la pingue, ma debole, armonia.

Un altro elemento importante nelle composizioni è il ritmo; esso può fungere anche da accompagnamento, se scandito da strumenti a percussione o da altri strumenti, come il pianoforte. Attraverso il ritmo, il componimento musicale definisce il suo carattere: ad esempio, se ascoltiamo un brano di musica leggera probabilmente avremo un ritmo allegro e incalzante, mentre, se ascoltiamo un brano classico a sfondo drammatico, avremo probabilmente un ritmo molto più cadenzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2019 | My Music Band by Catch Themes
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: